vai direttamente al contenuto.
Aree Tematiche
Roccanolfi


Antichissimo castello probabilmente di origine longobarda. L'insediamento sorge sul pendio di un colle a dominio delle vie che risalivano all'interno della Valle Oblita. L'abitato molto compatto conserva ancora inalterate le originarie caratteristiche medievali. Dell'antico castello restano evidenti segni, come la torre quadrata che imponente s'erge sul villaggio ed i resti di una porta delle antiche mura.

Diversi architravi delle porte delle abitazioni riportano scolpite sulla pietra delle date ed il monogramma di Cristo JHS. A testimonianza delle sue antiche origini, la chiesa di Sant'Andrea conserva l'abside romanico ed una monofora dell'epoca. Nella chiesa era custodito un polittico quattrocentesco forse di Scuola Toscana con l'immagine di Sant'Andrea, ora purtroppo scomparso per furto. In una nicchia si conserva un affresco raffigurante una Madonna con Bambino del XVI secolo.

Non distante da Roccanolfi e precisamente nel luogo dove la strada si divide per raggiungere Montaglioni e Poggio di Croce, troviamo la chiesetta dedicata alla Madonna della Cona. L'edificio dai caratteri tipicamente rinascimentali venne costruita nel 1568 sulle fondamenta di una chiesa presistente. All'interno si conserva una piccola tavola raffigurante una Madonna con Bambino. L'opera, completamente ridipinta, lascia intravedere nei volti i lineamenti tipici dei dipinti toscani del XIV secolo.



 
  1. Abeto
  2. Acquaro
  3. Belforte
  4. Collescille
  5. Collazzoni
  6. Castelvecchio
  7. Corone
  8. Fiano d'Abeto
  9. Montaglioni
  10. Montebufo
  11. Piedivalle
  12. Poggio di Croce
  13. Preci
  14. Roccanolfi
  15. Saccovescio
  16. S.Lazzaro in Valloncello
  17. Todiano
  18. Valle