vai direttamente al contenuto.
Servizi
Amministrazione Trasparente


- AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

Delibere

Determinazioni

Il decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33 recante disposizioni in materia di "Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubbicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni" introduce le seguenti novità:

• viene data una definizione del principio generale di trasparenza: accessibilità totale delle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività della P.A., allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche;
• si stabilisce il principio della totale accessibilità alle informazioni. Il modello di ispirazione è quello del Freedom of Information Act statunitense, che garantisce l'accessibilità di chiunque lo richieda a qualsiasi documento o dato in possesso della P.A., salvo i casi in cui la legge lo esclude espressamente (es. per motivi di sicurezza);
• viene introdotto un nuovo istituto. il diritto di accesso civico. Questa nuova forma di accesso mira ad alimentare il rapporto di fiducia tra cittadini e P.A. e a promuovere il principio di legalità ( e prevenzione della corruzione). In sostanza, tutti i cittadini hanno diritto di chiedere ed ottenere che le P.A. pubblichino atti, documenti e informazioni che detengono e che, per qualsiasi motivo, non hanno ancora divulgato;
• si prevede l'obbligo per i siti istituzionali di creare un'apposita sezione - "Amministrazione trasparente" - nella quale inserire tutto quello che stabilisce il provvedimento;
• viene disciplinato il Piano triennale per la trasparenza e l'integrità - che è parte integrante del Piano di prevenzione della corruzione - e che deve indicare le modalità di attuazione degli obblighi di trasparenza e gli obiettivi collegati con il piano della performance.

- Albo Pretorio online

- Delibera tempestività pagamenti

- Delibera dotazioni strumentali

- Delibera ricognizione società partecipate

- Elenco degli immobili condotti in locazione o affitto

Individuazione del Responsabile della prevenzione della corruzione ai sensi del comma 7 dell’art. 1, legge n. 190/2012.

- Decreto di Nomina

Tassi di assenza e di maggiore presenza del personale in servizio.

- assenze 4 trimestre 2010

- assenze anno 2011

- assenze anno 2012

- assenze anno 2013

- assenze anno 2014

- assenze anno 2015

- assenze anno 2016

Curricula dei titolari di incarichi di funzione e del Segretario Generale.

- Curriculum Dott. Valter Canafoglia

- Curriculum Arch. Giancarlo Boni

- Curriculum Rag. Stefania Marucci

- Curriculum Geom. Michele Spinelli

In esecuzione dell'art. 16, comma 26, del Decreto Legge 13 agosto 2011, n. 138 convertito con modificazioni nella Legge 14 settembre 2011, n. 148 e del Decreto Interministeriale del 23 gennaio 2012 - Ministero dell'Interno, le spese di rappresentanza sostenute dagli organi degli Enti Locali, vanno elencate per ciascun anno, in apposito modello allegato al Rendiconto da trasmettere alla Sezione regionale di controllo della Corte dei Conti e da pubblicare, entro 10 giorni, nel sito internet dell'Ente Locale.

- Spese di rappresentanza 2011

Fondo di produttività:

- Fondo di produttività anno 2012